Browse Tag: eventi

La Pasqua in Sicilia

processione dei misteri di trapani

La Pasqua in Sicilia è una festa religiosa molto sentita e per questo, sopratutto nella settimana che precede la Pasqua,si celebrano riti il cui simbolismo religioso parla di rinnovamento e più propriamente di passaggio (Pasqua in ebraico significa “passaggio”) dalla morte verso la vita. Poichè la Settimana Santa cade tra la fine dell’inverno e l’inizio della primavera,il rinnovamento religioso celebrato dalla Pasqua è accompagnato dal risveglio della natura che in Sicilia è sempre spettacolare. La Settimana Santa comincia con la Domenica delle Palme e si conclude il giorno di Pasqua; durante questo periodo ogni rito si svolge secondo la tradizione cristiana in una commistione di elementi folkloristici e liturgici ufficiali dove sempre il “Bene” trionfa sul “Male”, “l’Angelo sconfigge il “Diavolo “e la “Morte viene sconfitta dalla” Vita”. La commemorazione della Passione e la Resurrezione di Gesù avviene attraverso forme di drammatizzazione antiche . Così la Sicilia diventa un immenso teatro appassionato in cui il dolore per la crocifisssione e la gioia per la resurrezione di Gesù vengono vissuti con grande partecipazione popolare.

La manifestazione più conosciuta del Venerdi Santo è la processione dei Misteri che si svolge a Trapani; il Giovedi Santo si ricordano la rappresentazione dei Misteri di Erice e Marsala.La Domenica delle Palme a Ganci si commemora l’ingresso di Gesù a Gerusalemme, il Mercoledì a Caltanissetta si svolge il rituale della “Real Maestranza”, a Prizzi e San Fratello il ” Ballo dei Diavoli ” che vengono cacciati via durante una caratteristica lotta tra le forze del bene e del male. Il Giovedì Santo si visitano i Sepolcri, rito caro a tutta la cristianità, ma in alcune Chiese Siciliane le istallazioni sono delle vere opere d’arte.

Dolci di Pasqua in Sicilia

Cassata siciliana dolci di pasqua sicilianiSi dice “Essere contento come una Pasqua”. La Pasqua è una festa religiosa che porta gioia ed occasioni di svago per tutti. La natura si veste a festa e le tavole si imbandiscono di cibi gustosi e tipici della primavera. L’agnello è il piatto tipico della Pasqua insieme ad una grande varietà di dolci che danno molto lavoro a chi crede alla tradizioni e le segue ancora con devozione. A tale scopo si ricorda il detto”aviri chiu chiffari di lu furnu di Pasqua”.

L’agnello di Pasqua è anche un dolce di pasta reale che riproduce l’agnello (picuredda) con la sacra bandierina rossa tra le zampe accovacciato su un finto praticello che viene adornato con fiorellini di ostia multicolori e con confetti argentati. Il classico uovo di Pacqua di cioccolata con sorpresa che si trova nei negozi è la versione industriale dei biscotti con l’uovo sodo incluso, che riproducono uccelli e forme di squisita fantasia popolare ,che anticamente ,ma ancora oggi, si preparano in casa: si chiamano “”pupi cu l’ova” o aceddi cu l’ova o cuddura o anche cudduredda. Continue Reading

INIZIATIVA IN ADESIONE ALLA “Settimana di Educazione allo Sviluppo Sostenibile” – 18 al 24 novembre 2013

INIZIATIVA IN ADESIONE ALLA “Settimana di Educazione allo Sviluppo Sostenibile” promossa dalla Commissione nazionale UNESCO che si svolgerà dal 18 al 24 novembre 2013 .
Le associazioni culturali:” Itiner’ars”, “La Palermo dei Misteri”, “Castello di Maredolce”, “Art Mundi” e “Rodoarte ONLUS abbiamo creato un programma di iniziative ed eventi pubblici con lo scopo di diffondere valori, conoscenze e stili di vita orientati al rispetto del bene comune e delle risorse del pianeta.
L’iniziativa strutturata è racchiusa nel Progetto intitolato:
“Natura ed Artificio nel Paesaggio costruito,
tra genialità e fervore creativo.”

L’attenzione è stata rivolta al Paesaggio costruito inteso come luogo naturale dell’ambiente in ogni caso modificato dall’uomo, talvolta con l’ingegno e la creatività, che diventa paesaggio urbano o rurale, naturale o artefatto e spesso tanto fortemente da connotare inequivocabilmente un territorio. . Allora tocca a noi tutti riscoprirne la Bellezza; essa va ricercata attentamente anche se non sempre è visibile, non sempre reale, non sempre immediata, va preservata e tutelata, va goduta in maniera consapevole e durevole, va riscoperta, condivisa e potenziata, va sopratutto affidata alle generazioni future. Ricerchiamo dunque la Bellezza del Paesaggio nel Paesaggio della Bellezza, rintracciando posti dove l’antico si fonde con l’attuale, riscoprendo manufatti dove lo stile si identifica con il territorio, ritrovando luoghi vissuti dove poter respirare ancora profumi, colori e suoni della tradizione e della Cultura Mediterranea. Continue Reading

Visite guidate alla scoperta della “LA SALA DEL CALENDARIO” in San Domenico Sabato 21 settembre 2013 – PALERMO

locandina sala del calendario settimana della cultura 2013l’Associazione Itiner’Ars da tempo si impegna nella promozione e valorizzazione  di un elemento del Patrimonio storico ad artistico cittadino,  ancora poco conosciuto e occasionalmente visitabile e custodito nella Casa dei Domenicani.

La Sala Del Calendario  è  un ambiente  privato ed  interno al Convento dei padri predicatori di San Domenico, utilizzato un tempo come vano di  passaggio   e  di accesso  al   successivo  salone detto del Cinquecento, adibito  a piccola biblioteca dei confrati.  all’interno della  sala,  si conserva ancor oggi  il  magnifico affresco a parete di un calendario liturgico realizzato nel 1723 dal  Padre  domenicano Benedetto Maria Castrone, contraddistinto  dal motto  “IANI PORTA” ovvero  Porta del Tempo. L’affresco si ricollega ad uno studio cartaceo già illustrato nella pubblicazione  Horographia Universalis  dello stesso Castrone,  poi diventato per  suo espresso desiderio anche raffigurazione muraria.

Il calendario perpetuo rappresentato, copre  un arco temporale che va  dal 1700 fino al 2192 e permette di stabilire attraverso calcoli matematici misti a fondamenti astronomici, le date delle più importanti festività mobili tra cui  la Pasqua e altre legate ricorrenze legate all’anno liturgico. Nel contempo,  introduce a concetti di astronomia e geofisica,  che sono anche strettamente legati ai principi generali di agronomia e quindi riconducibili ad antiche tradizioni e consuetudini agresti e contadine della nostra terra di Sicilia e dell’Area Mediterranea. Continue Reading

XIII SETTIMANA DELLA CULTURA “Le Sacrestie del Fondo Edifici Di Culto”

In adesione alla XIII^ edizione dell’iniziativa del Ministero per i Beni Culturali e le Attività produttive, il Ministero dell’Interno, Fondo Edifici di Culto e la Prefettura U.T.G. Palermo hanno promosso delle visite culturali, storiche ed artistiche ad alcune pregevoli Sacrestie di Chiese del Patrimonio F.E.C., della Città di Palermo.
La conduzione delle visite è stata affidata all’Associazione Turistico Culturale Itiner’ars che con i suoi associati, professionisti ed operatori culturali qualificati, effettuerà delle visite guidate, pubbliche e gratuite alla Sacrestia della Chiesa del Gesù, di p.za Casa Professa ed alla Sacrestia della Chiesa San Domenico, di p.za San Domenico.

SACRESTIA DELLA CHIESA DEL GESU’
p.za Casa Professa, Palermo

Visita culturale, storico-artistica alla Sacrestia della Chiesa del Gesù di Casa Professa, ambiente ad uso interno della Chiesa, integralmente rivestito in legno
di pregevole fattura contenente alcune opere d’arte, tra cui dipinti e opere scultoree, del patrimonio dell’Ordine religioso dei Gesuiti. Continue Reading