Foto della Sicilia dall’alto durante un’eruzione dell’Etna

By

Il nome Etna corrisponde alla pronuncia in greco antico del toponimo Aitna (Aἴτνα-ας), nome che fu anche attribuito alle città di Catania e Inessa, che deriva dalla parola greca aitho (bruciare) o dalla parola fenicia attano. L’Etna era conosciuto nell’età romana come Aetna.

Gli Arabi chiamavano la montagna Jabal al-burkān o Jabal Aṭma Ṣiqilliyya (“vulcano” o “montagna somma della Sicilia”); questo nome fu più tardi mutato in Mons Gibel cioè: la montagna due volte (dal latino mons “monte” e dall’arabo Jebel “monte”) proprio per indicarne la sua maestosità.

il termine Mongibello rimase di uso comune paticamente fin quasi i nostri giorni (ancora oggi qualche anziano chiama l’Etna in questa maniera).

Secondo un’altra teoria il nome Mongibello deriva da Mulciber (qui ignem mulcet), uno degli epiteti con cui veniva chiamato, dai latini, il dio Vulcano, che serviva a placare la forza distruttiva dell’Etna.

Nella foto che segue la Sicilia come appare a chi la osserva dallo spazio durante un’eruzione dell’Etna.

Altri articoli su:

Il Duomo di Cefalù

Per chi arriva da Palermo, la superba cattedrale che sembra adagiata sui tetti delle case dell’ant..

Dolce di Santa Lucia – la Cuccìa

La leggenda vuole che i palermitani (esiste la stessa storia ambientata a Siracusa nel 1646 ), nel c..

Matteo Bonello e la sua Spada inchiodata sul portone del Palazzo Arcivescovile di Palermo

Sul piano della Cattedrale di Palermo si trova anche il Palazzo Arcivescovile. Posiamo il nostro sgu..

Carciofi del mercato del Capo di Palermo, ispiratori di versi - Foto

[caption id="attachment_16510" align="alignleft" width="516"] Carciofi del mercato del capo di Paler..

Arcobaleno al foro italico di #Palermo - Foto

Le tempeste a Palermo non sono molto frequenti, ma la natura sa farsi perdonare per il momentaneo di..

CASTELMOLA, dalla sue terrazze visione in CinemaScope

Affacciatevi dal belvedere  di piazza Sant'Antonio, un moto di intesa vertigine mista ad euforia ..